Corso

Ol(i)fatto

Cambiare la percezione del mondo attraverso l'olfatto


"Non andate dove vi porta il sentiero. Andate invece dove il sentiero non c'è e tracciate voi la strada". Ralph Waldo Emerson

Tutti i cani percepiscono il mondo principalmente attraverso il senso dell’olfatto, ma ogni singolo cane usa questo senso in modo unico e personale, con una variabilità individuale che viene influenzata dalle motivazioni di razza e dal suo stato emotivo.

Durante il corso scoprirai come sia possibile aiutare il cane, attraverso il senso dell’olfatto,  a cambiare positivamente la sua percezione emotiva e la sua rappresentazione del mondo.

I cani che aiuteranno la classe durante tutto il week end fanno parte del progetto “Da 4 a 6 Zampe CReA”, coordinato da Deborah Bianchi presso Fondazione Baratieri Onlus. Per questo motivo il Master prevede solo la presenza di uditori e non di binomi cane/conduttore.

Deborah Bianchi e Roberta Ponzoni ti guideranno tra pratica e teoria in un week end interamente dedicato all’esplorazione del mondo del cane attraverso il suo senso dell’olfatto.

Potrai sperimentare come la percezione emotiva e le rappresentazioni del mondo di un cane, possono cambiare attraverso l’utilizzo di un marker olfattivo adeguato e personalizzato con l’aiuto degli oli essenziali.

Durante tutto il week end verranno coinvolti i cani del progetto “Da 4 a 6 Zampe CReA” coordinato da Deborah Bianchi (presso Fondazione Baratieri Onlus).

Abbiamo dato vita ad un corso innovativo attraverso l’integrazione delle competenze di Daniela Panozzo, Deborah Bianchi e Roberta Ponzoni, portando un nuovo punto di vista sull’idea del lavoro olfattivo del cane, basato sulla personalità, l’individualità e la soggettività di ogni cane.

  • A valutare come lo stato emotivo influenza la modalità percettiva del cane
  • Ad agevolare il cambiamento dello stato emotivo del cane attraverso l’uso degli oli essenziali
  • A lavorare in pratica con le emozioni e le motivazioni del cane
  • A progettare un intervento personalizzato sulla base delle esperienze olfattive del cane

Sabato:

Mattino: 10.00-13.00 (3h)

  • Come il cane percepisce il mondo
  • Il rapporto tra olfatto,  emozioni e memoria
  • Gli oli essenziali come strumento di cambiamento: limiti e opportunità
  • Un’esperienza olfattiva

Pomeriggio: 14.00-18.00 (4h)

  • Osservazione dei cani partecipanti
  • Conoscere i cani attraverso il modo in cui utilizzano l’olfatto
  • Valutazione delle differenze individuali
  • Assegnazione di un marker olfattivo personalizzato

Domenica:

Mattino: 10.00-13.00 (4h)

  • Esperienze di nosework  personalizzate per ogni cane partecipante
  • Sperimentazione delle variabili “senza marker” VS “con marker”

Pomeriggio: 14.00-18.00 (4h)

  • Proseguo dei lavori della mattinata
  • Condivisione in gruppo delle attività svolte
  • Case story  -adozione di un cane partecipante al progetto e inserimento a casa con l’aiuto del marker olfattivo personalizzato-

Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati a conoscere nuove modalità per lavorare con il cane nei percorsi educativi, riabilitativi e sportivi: consulenti, educatori e istruttori cinofili, medici veterinari, operatori e volontari di canile, operatore di Pet Therapy, IAA, anche in formazione.

Sabato ore 10.00-13.00:  presso la sede di Scuola CReA, Via dell’Industria 8, Caravaggio (Bg)

Sabato ore 14.00-18.00 e Domenica ore 10.00-13.00 e 14.00-18.00 presso il campo di Scuola CReA: Fondazione Baratieri, Strada Consortile alla Scortica, Arzago d’Adda (Bg).

Deborah Bianchi

Istruttore e Consulente Riabilitativo

Roberta Ponzoni

Dottore Agronomo, Operatore Olistico, Consulente Riabilitativo CReA, Istruttrice Cinofila




Share